Menu
Menu
Menu

Quello che tu sei, è ciò che voglio fotografare!

I tuoi spigoli

Quando hai paura o ti vergogni, o sei felice.

Quello che sei solo tu!

Una ruga

Quel sollevare le labbra quando sorridi

Come tieni conserte le braccia o guardi in basso

La piega del carattere che ti fa rispondere male

Per difesa

O perché in quel punto, in un dato momento, hai sofferto

Il timbro della voce mentre racconti, o esplodi in una risata, o t’incazzi

Gli occhiali che pendono da un lato, di poco ma lo notano tutti

Le cose scomode che pensi, che hai da dire, che ti fanno smottare

I pensieri non allineati, non incanalati nel letto del fiume dell’omologazione

I “no” alle frasi fatte, al consenso facile, a ciò che piace a tanti ma non è verificabile, e neppure verificato

Le mani messe in tasca quando indossi i jeans

La tua bellezza piccola o le cose che belle non sono ma esistono, questo è

La voglia di chiuderti in casa perché ne hai le palle piene

O la sacrosanta necessità di uscire anche se ce lo impediscono

La paura di quello che sei, insieme all’orgoglio

Il disincanto e la disperazione

La luce dietro gli occhi che vorrebbero tenerci chiusi

La rabbia per quello che non capisci, ma soprattutto per quelli che non capiscono

Quelle unghie in bocca

Quelle gambe accavallate per divertimento per posa per sicurezza per insicurezza

La sfrontatezza che nasconde rabbia, o supponenza, o eccitazione

I vestiti che ti sfili senza farti guardare, o come se stessi passeggiando per una via del centro

Le troppe volte che chiedi “perché?” quando ordinano senza spiegazione

Troppe per gli altri…

Quando ti chiedono se hai figli, come fosse il discrimine per inserirti in serie A o in serie B

Quando confondono il diritto con la ragione di stato

Quando ti dicono “non si fa… sai, per quieto vivere”

Quando tutti stanno impazzendo, ma per comodità il pazzo sei tu

Se ti incazzi perché ti chiedono di cosa ti occupi prima di chiederti come ti chiami e come stai

E se non stai al gioco, solo perché ci stanno tutti gli altri

Ogni volta che il sacrificio da fare lo vuoi decidere tu, e non farlo decidere da qualcun altro

Quando confondono il moralismo con la morale

Tutti questi dettagli, dettagli non sono, perché sei tu

Ed è questo che voglio fotografare

L’idea che hai tu solo

La frangia o il garbo, la sfrontatezza o il tatto, l’anarchia o la determinazione che sei

Sono ciò che importa, ciò che emerge, ciò che è vero

Il successo non è assomigliare, ma essere

Quello che voglio fotografare sei tu quando non sei d’accordo

Il tuo penare 

Il dubbio appeso ai tuoi occhi

La differenza che sei

Il tuo canto che urla

Qualunque immotivata gioia

Esplosa gigante intima segreta

Voglio fotografare quello che racconti

Quello che hai visto che hai vissuto rigettato amato

Gli angoli, oltre all’insieme

I dettagli dei tuoi motivi

Perché non ti sei arreso

Perché lo hai fatto

Come hai raggiunto ciò che sei

Quello che ti manca per farlo

Voglio fotografare il momento in cui qualcosa ti è sfuggito di mano

L’istante che accenna agli altri ma non li rappresenta, perché è solo, ed è lì

Voglio che quel fotogramma parli la tua lingua

Una parola gettata nel rumore

Sharing is caring!
☟ Dai un’occhiata al mio romanzo ☟
atlante_dei_destini romanzo cristiano denanni fotografo
👇Iscriviti a “Biscuter”!👇

Biscuter è  il mio canale Telegram pubblico: piaceri, interessi, eresie e ossessioni. E quindi articoli, podcast, fotografie, video, consigli, link, incazzature. E ancora libri e letture, musica, viaggi, storie, scritture, interviste…

Servizi fotografici ai tempi del virus | Come fare?
Book fotografici e ritratti fotografo Torino ai tempi del coronavirus
Il canale YouTube!
Video Cristiano Denanni
Leggi e guarda la mia chiacchierata con Pepe Mujica!
Josè pepe Mujica intervista su amore tempo libertà
Il mio Sud America
Dai un’occhiata alle gallerie fotografiche!
Cristiano Denanni Fotografo Reporter Viaggio Don Chisciotte Mancha Spagna Landscape Mulini Vento Tramonto
Ascolta il mio Podcast!
Ascolta il Podcast di Cristiano Denanni
Il mio canale Telegram di fotografia. Iscriviti!
Book fotografici e ritratti vintage Torino ai tempi del coronavirus canale Telegram
Seguimi sui social media