Menu
Menu
Menu

Servizi fotografici e video per matrimoni a Torino

Tutto (o quasi) quello che avete bisogno o curiosità di sapere per la ricerca e la scelta di un fotografo e un videomaker per il racconto in immagini del giorno del vostro matrimonio!

Organizzare la giornata del vostro matrimonio è una piccola impresa, si sa…

Ci sono mille questioni, dalle più piccole alle più complicate, ma tutte, in un modo o nell’altro, divengono essenziali, quel giorno: i fiori, il trucco (e quindi la make up artist), il ristorante, l’auto, gli abiti, le fedi, gli inviti, il viaggio di nozze (e quindi il travel designer, o il consulente di viaggi che dir si voglia), la lista nozze, i parenti… ah no, quelli non li potete scegliere 😉 ed infine (o al principio, chissà) fotografo e videomaker!

Ho dimenticato sicuramente qualcosa, ma già così la lista è maledettamente impegnativa…

Se siete finiti su questo sito però, non è per scegliere vestito o ristorante, e nemmeno per i fiori o per le fedi, ma per cercare qualche soluzione rispetto alla questione del servizio fotografico e/o del servizio video.

Prima di procedere con una serie di “questioni” e domande tipiche che una coppia solitamente si pone nel momento in cui desidera scegliere fotografo e videomaker per il proprio matrimonio, voglio stilare, di seguito, una brevissima sintesi di come si realizza un servizio fotografico (che io amo definire reportage) durante una cerimonia (e ricordandovi che molti dei punti inseriti in essa sono maggiormente esplicati di seguito in questo articolo).

Per farlo, voglio utilizzare un titolo che suoni come una domanda, che potrebbe essere su per giù la seguente…

Contattami senza impegno, per informazioni o preventivi

Puoi scrivermi tramite questa form contatti; proverò a rispondere a tutte le richieste entro 24 ore, nei giorni lavorativi.



Come funziona un reportage fotografico per una cerimonia (di nozze)?

  • scelta del fotografo (ovvio ma non banale! Leggete il resto dell’articolo…);
  • scelta della tipologia di servizio che si desidera per il proprio matrimonio (tradizionale o reportage);
  • illustrazione del preventivo (gratuito) durante un primo incontro fra sposi ed “eventuale” reporter;
  • firma contratto per accettazione preventivo e versamento di un acconto;
  • il giorno della cerimonia, fotografo e/o videomaker si recano a casa dello sposo (prima) e della sposa (dopo) per riprendere scatti e sequenze durante la preparazione, il trucco, la vestizione, ecc…
  • fotografie e riprese all’arrivo in chiesa della sposa (bisogna organizzarsi per far sì che arrivi dopo gli operatori! 😉 ), servizio durante la cerimonia, e di seguito durante le firme con i testimoni;
  • parentesi di mezz’ora o più durante la quale gli sposi e gli operatori si recano in una location prestabilita per la realizzazione di scatti vari;
  • servizio durante rinfresco o pranzo o cena al ristorante;
  • dopo alcuni giorni, il fotografo consegnerà agli sposi una prima parziale selezione (scrematura) degli scatti realizzati, in modo che abbiano a disposizione il materiale sul quale, nei giorni o nelle settimane seguenti, scegliere cosa utilizzare per il libro (o il photo book matrimoniale che dir si voglia…), o l’album, o la consegna del CD/DVD finale;
  • consegna dei prodotti concordati in preventivo e saldo;

A questo link potete dare un’occhiata a una piccola galleria fotografica matrimoniale di esempio.


Ma ora passiamo ad alcune questioni singole, ponendo -e rispondendo- ad alcune domande essenziali (FAQ) che i futuri sposi normalmente si pongono durante la ricerca e la scelta del fotografo per matrimoni a loro più congeniale.

Come scegliere Fotografo e Videomaker per un servizio matrimoniale a Torino e in Piemonte?

Ebbene, potrebbe sembrare riduttivo o semplicistico, o forse astruso, ma il fotografo che sceglierete, prima di tutto, vi deve piacere!

Avete letto bene. No, non in quel senso, per carità 😉 lo avete già scelto il compagno della vostra vita!… Però è vero che il servizio fotografico, ovvero il servizio destinato a raccontare e immortalare uno dei giorni più importanti della vostra vita, non dovrebbe essere realizzato da qualcuno che, a pelle, a istinto, non tocchi, in qualche modo, le vostre corde, qualcuno che non entri in “contatto” col vostro modo di vedere le cose, che non entri in empatia con voi, insomma.

Per questo, prima ancora dei lavori svolti, sia in ambito matrimoniale che in altri (perché la sensibilità di un fotografo non la rintraccerete solamente nei suoi lavori matrimoniali), sarebbe importante, per non dire fondamentale, che lo conosciate… che mi conosciate. Di persona, intendo.

Dico tutto questo perché il “racconto”, il reportage di qualcosa che vi riguarda così da vicino, non potrà che essere soggettivo, mediato dalla sensibilità -appunto- dell’occhio, del cuore e della testa di chi lo realizzerà. E con quegli occhi e quella testa, sarebbe bene che saprete di essere -almeno in parte- in sintonia. Fate conto che per una giornata intera, voi avrete come uno scrittore al vostro fianco che avrà il compito e la responsabilità di mettere su carta la vostra storia, al posto vostro!

Ma ora passiamo a questioni più pratiche e dirette.

Come ti contatto, per prendere un appuntamento?

Semplice, basta mandarmi una mail e spiegarmi in poche parole il servizio di cui avete bisogno, e quando e dove avrà luogo. Vi risponderò al più presto e vi darò le indicazioni necessarie per risentirci a voce, quindi per incontrarci.

Cosa succede e come funziona il primo incontro con il fotografo? Il primo appuntamento è vincolante? Saremo obbligati ad acquistare il servizio foto e/o video una volta che ci saremo incontrati?

Ovviamente non c’è nessun obbligo o impegno! Il primo incontro avviene proprio per conoscersi e cominciare a parlare della vostra cerimonia. Per capire insieme a voi cosa cercate, oppure per aiutarvi a capirlo… 😉

Fatte le conoscenze, proprio per le ragioni che si dicevano nel paragrafo introduttivo di questa pagina, vi illustrerò un po’ di cose relative al mio lavoro e a quello del videomaker, e a come possiamo aiutarvi a testimoniare questo vostro momento unico.

Dopo di che realizzerò un preventivo diviso per singole voci, che vi illustrerò passo passo. Ma attenzione: il preventivo è assolutamente gratuito, e non dovrete firmare ancora alcun contratto! Dopo esserci conosciuti infatti, e con il preventivo in mano, potrete tornare a casa e prendervi il tempo necessario per valutarlo (eventualmente chiedendomi modifiche in più o in meno nel giro dei giorni successivi) e avere modo di potermi dare una risposta definitiva (positiva o negativa che sia).

Solo a quel punto ci incontreremo per firmare un contratto che attesterà, semplicemente, che saremo noi a realizzare il servizio fotografico e/o video del vostro matrimonio.

E’ necessario incontrarsi di persona per affrontare le questioni suddette, o si può sentirsi anche solo telefonicamente?

Per la mia esperienza e per una conoscenza la migliore possibile tra sposi e fotografo, come spiegato poco sopra, sarebbe preferibile. Ma non è strettamente necessario, soprattutto se vi sono problematiche di distanza o tempi limitati da impegni. Ci si può limitare al telefono. Diciamo che, vista l’importanza dell’evento per gli sposi, e quindi del servizio per il fotografo, normalmente si cerca di attribuire allo stesso modo tutta l’importanza necessaria anche alle fasi preliminari.

Ho bisogno di un servizio fotografico matrimoniale, ma senza video. Oppure solo video, ma senza fotografie. E’ possibile acquistare un solo servizio o devono necessariamente essere realizzati insieme?

Certo che potete scegliere soltanto il servizio fotografico oppure soltanto il servizio video! Sono gestibili in assoluta autonomia.

Cosa succede dopo la realizzazione degli scatti e delle riprese il giorno della cerimonia? Come ci verranno presentate le fotografie e i video?

Di norma, c’è bisogno di un po’ di tempo per la cosiddetta post produzione, sia per il fotografo che per il videomaker. Tante volte, ma non necessariamente, può coincidere al tempo del viaggio di nozze degli sposi 😉 In ogni caso, dopo un po’ di giorni dal matrimonio, ci risentiremo e prenderemo appuntamento per vederci, a casa vostra o in studio, o dove vi verrà più comodo. In quella occasione vi mostrerò una selezione (di solito ancora molto ampia) di scatti, a computer. Se avrete piacere li guarderemo insieme.

Ma per scegliere quali utilizzare per delle eventuali stampe, per un libro fotografico, o per un album, c’è bisogno di calma e di tempo. Per questo motivo, vi lascerò una copia delle stesse foto su CD oppure su chiavetta USB (oppure ve le invierò seduta stante tramite un WeTransfer), in modo che possiate prendervi tutto il tempo necessario per guardarle e riguardale, e sceglierle fra voi.

Per quanto riguarda il servizio video della cerimonia, vi mostreremo una prima selezione di sequenze che ci sembreranno più congeniali, e possibilmente anche una prima bozza di montaggio. E si deciderà in che direzione procedere. Naturalmente, se avete dei brani musicali che vorrete inserire nel montaggio, utilizzeremo quelle.

Faccio notare che le musiche da utilizzare nel video matrimoniale di solito ve le chiediamo al massimo il giorno stesso della cerimonia, perché un montaggio video si basa moltissimo sulle tracce musicali, per trovare il suo ritmo.

Album fotografico matrimoniale, libro fotografico, stampa di singole fotografie magari in grande formato, consegna CD coi soli files. Che cosa si può realizzare dal servizio fotografico matrimoniale?

Le possibilità sono davvero tante:

  • si può realizzare un album, che scelgono gli sposi fra le quasi infinite possibilità e proposte che ci sono, oggi come oggi. All’interno dell’album verranno quindi inserite le stampe delle fotografie che avrete scelto;
  • si può realizzare un vero e proprio libro fotografico (oggi li chiamano anche wedding photo book, per non farci mancar nulla…), come quelli che si trovano in libreria. Con copertina rigida o morbida, con o senza sovracoperta, con un numero di pagine che può variare da un minimo di una quarantina a un massimo di 240! Anche il formato, naturalmente, può variare, quadrato, verticale, oppure orizzontale, piccolo o grande. La carta, anche quella, si può scegliere, fra lucida e opaca, oppure perlata, e con un peso, e una qualità di stampa, da molto buona a straordinaria! Come vedete, le variabili, anche in questo caso, possono soddisfare davvero ogni esigenza;
  • si può però anche realizzare delle stampe di tutte le fotografie che vorrete, senza necessariamente ordinare un album o un libro. Perché magari vorrete decidere in un secondo momento cosa farne, oppure avete già un album o un contenitore particolare nel quale desiderate inserire le fotografie stampate;
  • a volte, invece, ci viene chiesto di consegnare soltanto i files in alta risoluzione delle fotografie selezionate. Anche in questo caso, le motivazioni possono essere le più svariate. Ovviamente non esiste problema! Se l’esigenza è quella di avere soltanto i files, vi verranno consegnati sul dispositivo che preferirete;

I files originali delle fotografie in alta risoluzione o delle riprese video ci verranno consegnati, o rimangono soltanto al fotografo e al videomaker?

Qualunque soluzione scegliate per il lavoro sull vostro matrimonio, dall’album al libro, alle singole stampe, gli originali delle fotografie selezionate vi verranno sempre consegnate, in alta risoluzione. Per due motivi principali:

-il matrimonio è il vostro, e vostre sono anche le fotografie!

-per correttezza: se avrete bisogno, dopo qualche giorno o dopo mesi o anni, di realizzare ulteriori stampe o ingrandimenti o poster (o qualsivoglia realizzazione), è necessario partire dai files in alta risoluzione. Se quei files li possiede soltanto il fotografo, sarete obbligati ad acquistare questi lavori ulteriori da lui. E secondo me non è affatto corretto che vi sentiate obbligati. Il mio lavoro, ed il mio compenso, è quello relativo alle cose pattuite al momento della proposta e accettazione del preventivo.

Sia chiaro, se tornerete da me, io sarò felice 😉 ma non sarebbe giusto mettervi nella condizione di non poter scegliere.

Se abbiamo bisogno di lavori o servizi “extra”, come ad esempio post produzioni più importanti o particolari su singole fotografie, o stampe di fotografie sciolte o di poster da regalare a parenti o amici che ne fanno richiesta, è possibile realizzarli?

Certamente! Tutto (bè… quasi tutto) si può fare. Naturalmente tutto ciò che non è compreso nel preventivo iniziale, e che implichi un lavoro più impegnativo, a livello di tempo o di materiali, verrà conteggiato a parte, ma sempre previo preventivo.

Ovviamente se si parla di una stampa in più, o di un’elaborazione o lavorazione di post produzione che porta via 5/10 minuti, non vi verrà certo conteggiata!

Ma veniamo a un punto cruciale, alla domanda delle domande in ambito servizi per matrimoni:

Quanto costa un servizio fotografico e video per un matrimonio a Torino o in Piemonte?

Miei cari… so molto bene che questo è l’assillo principale! Avete perfettamente ragione, tutti noi di fronte a un potenziale acquisto, che sia di un servizio o di un prodotto (o entrambe le cose), e a maggior ragione se si tratta di qualcosa di molto importante, e in qualche modo di delicato -come ciò di cui stiamo trattando su questa pagina-, uniamo l’interesse e il desiderio per la cosa in sé, all’attenzione per la spesa, per il prezzo che questa ci richiederà di spendere.

Ora, come potete capire facilmente, riportare delle cifre precise è sinceramente molto complicato, per non dire quasi impossibile. Perché è evidente (anche solo dalla lettura di questa pagina) che le variabili in campo sono davvero tante. Quello che posso fare è dare un range di prezzi. Ma, sottolineo, questi sono fortemente soggetti al servizio specifico che ognuno di voi, e ogni coppia di sposi, potrà richiedermi. La stessa forbice di prezzi, come vedete -e proprio per la grande variabilità dei servizi e delle voci-, risulta estremamente ampia.

Un reportage fotografico e/o video parte da un minimo di 600 € per un matrimonio in forma civile e con consegna dei files in alta risoluzione, a un massimo di 3500 € per un servizio foto e video con tre operatori (due fotografi e un videomaker) e consegna di un libro di 240 pagine di grandi dimensioni e con carta pregiata + un montaggio video di 20/25 minuti in FULL HD o in 4K.

Per quanto riguarda l’opzione album fotografico matrimoniale, risulta sempre valida la nota a fondo pagina *

Come avviene il pagamento del servizio fotografico e del servizio video del nostro matrimonio a Torino? In una o più soluzioni? E quali metodi di pagamento sono accettati?

La prassi, normalmente, è la seguente: nel momento in cui si accetti il preventivo, si prende appuntamento per firmarlo, sposi e fotografo. In quel momento si versa il 30% della cifra pattuita per l’intero servizio (post produzioni, stampe e/o libro compresi), come acconto. Il saldo della parte rimanente (70%) verrà versato al momento del ritiro dell’album* o libro, o delle stampe, o del CD, e/o del montaggio video.

Per qualunque informazione, curiosità, o per richiedere un preventivo gratuito o un appuntamento…

*il prezzo dell’album non è compreso nel preventivo, in quanto fornitura e scelta si effettuano presso rivenditore di terze parti.

Seguimi sui social media