Menu
Menu
Menu

La Biblioteca di Sarajevo

La Viječnica, la Biblioteca Nazionale Universitaria della Bosnia Erzegovina fu distrutta la notte fra il 25 e il 26 agosto 1992 dalle milizie serbe. Dopo anni di lavori è tornata a splendere, anche se non più come un tempo. Era uno dei più importanti simboli culturali del mondo, era luogo di ritrovo per molte persone, giovani soprattutto, che fra quelle mura si parlavano, si innamoravano, vivevano. Alcuni di essi nelle ore del bombardamento rischiarono la vita, e alcuni la persero, per proteggere e mettere al riparo libri preziosi contenuti al suo interno

Fotocamera
Nikon D300
Seguimi sui social media